Dormire nel lettone

Noi a casa dormiamo tutti insieme nel lettone, e svegliarsi al mattino vicino a mio marito e alla mia cucciola di due mesi è il buongiorno migliore che io possa sperare!
image

Qualcuno ne è sconvolto? Niente di strano… Purtroppo, infatti, questa pratica, tanto diffusa e comune in altre culture (in Giappone solo per citarne una), sembra suscitare terribili timori in molti genitori e non. E allora si sente dire “Ho paura di soffocare il mio bambino”, “Ho paura che cada dal letto”, “Ho paura che il papà lo schiacci”. Timori fondati, forse, ma è anche peggio quando a farteli crescere sono medici e pediatri! Studi scientifici (e non new age come li liquida qualcuno), supportati anche da diversi pediatri, sostengono che condividere il letto con il proprio bimbo (con le dovute attenzioni e precauzioni) non solo non sia pericoloso, ma anzi diminuisca il rischio di morte per SIDS! (In “Genitori di giorno e di notte”, edito da La Leche League si trovano indicazioni precise sugli studi e le pubblicazioni in merito e l’autore è un pediatra padre di otto figlo che pratica cosleeping).
Una pediatra mi ha detto che dovevo assolutamente spostare mia figlia dal lettone o l’avrei soffocata, un secondo pediatra mi ha invece esortata a portare avanti il cosleeping…dato che io e mio marito non siamo iperobesi, non beviamo, fumiamo o assumiamo sostanze stupefacenti (uniche controindicazioni effettive!). Perciò a chi dare retta? Al mio istinto di mamma, senza dubbio…e a quello che fa stare meglio me, mio marito e la mia bimba!

Continue reading

Advertisements