Grazie ai papà!

Denis, uno dei papà del flash mob SAM di Perugia

Denis, uno dei papà del flash mob SAM di Perugia

Dietro ad un grande uomo c’è sempre una grande donna. Io vorrei dire che dietro ad una grande mamma c’è spesso un grande papà!

Perché sento il bisogno di scriverlo? Continue reading

Advertisements

Articolo di Verena Schmidt sul cortisolo

Mi sono imbattuta in un articolo decisamente interessante sul cortisolo, un ormone la cui importanza nella formazione del bambino è spesso sconosciuta o sottovalutata. In questo articolo troviamo indicazioni scientifiche sulla natura di tale ormone, sui suoi fisiologici ritmi di produzione pre e post natale, sul ruolo che ha nella crescita del bambino, su ciò che può favorirne la regolare e fisiologica produzione, sulle conseguenze di un suo squilibrio.

Continue reading

Dormire nel lettone

Noi a casa dormiamo tutti insieme nel lettone, e svegliarsi al mattino vicino a mio marito e alla mia cucciola di due mesi è il buongiorno migliore che io possa sperare!
image

Qualcuno ne è sconvolto? Niente di strano… Purtroppo, infatti, questa pratica, tanto diffusa e comune in altre culture (in Giappone solo per citarne una), sembra suscitare terribili timori in molti genitori e non. E allora si sente dire “Ho paura di soffocare il mio bambino”, “Ho paura che cada dal letto”, “Ho paura che il papà lo schiacci”. Timori fondati, forse, ma è anche peggio quando a farteli crescere sono medici e pediatri! Studi scientifici (e non new age come li liquida qualcuno), supportati anche da diversi pediatri, sostengono che condividere il letto con il proprio bimbo (con le dovute attenzioni e precauzioni) non solo non sia pericoloso, ma anzi diminuisca il rischio di morte per SIDS! (In “Genitori di giorno e di notte”, edito da La Leche League si trovano indicazioni precise sugli studi e le pubblicazioni in merito e l’autore è un pediatra padre di otto figlo che pratica cosleeping).
Una pediatra mi ha detto che dovevo assolutamente spostare mia figlia dal lettone o l’avrei soffocata, un secondo pediatra mi ha invece esortata a portare avanti il cosleeping…dato che io e mio marito non siamo iperobesi, non beviamo, fumiamo o assumiamo sostanze stupefacenti (uniche controindicazioni effettive!). Perciò a chi dare retta? Al mio istinto di mamma, senza dubbio…e a quello che fa stare meglio me, mio marito e la mia bimba!

Continue reading